Guida ragionata delle gelaterie di Palermo.Dai gusti classici alle varianti di frutta,ecco dove regalarsiun momento di felicità “artigianale”

di Pasquale Buffa

Si fa presto a dire gelato artigianale: cos’è, cosa lo definisce? In questo momento manca un protocollo preciso, anche a livello legislativo, se quello che troviamo confezionato nei banchi surgelati dei supermercati è senza dubbio un prodotto industriale, non è detto che non lo sia anche quello che ci viene consegnato dal banco di un sedicente gelataio “artigianale” sotto forma di cono, coppetta o brioscina. Ormai i gelatai che comprano e selezionano in prima persona le materie prime, che siano frutta fresca di stagione o secca, sono una minoranza in via d’estinzione. La benevola industria dei semilavorati fornisce prodotti che sono difficilmente distinguibili dagli ingredienti freschi, il gelataio diventa così solo il terminale di una catena di produzione che di artigianale ha poco o nulla. Per fortuna a Palermo esistono ancora gelaterie che portano avanti la tradizione del buon gelato siciliano. E ve ne raccontiamo dieci.

 

IL BARETTO

Gelsi neri sul lido

Più che una gelateria è un topos, il punto d’incontro di generazioni di “mondellani”, stanziali o di passo che siano. Dal 1957 la famiglia Schillaci vende i suoi gelati in un chiosco sul lungomare di Valdesi, la produzione è strettamente artigianale, le basi dei gusti di frutta sono naturali, banditi i semilavorati. Tra i gelati provati durante la nostra visita abbiamo particolarmente apprezzato i gelsi neri, un classico interpretato con mano felice: l’acidità e la profondità dei gelsi viene esaltata in pieno dall’apporto dello zucchero, perfettamente dosato. Accanto al chiosco c’è uno spazio con tavoli e ombrelloni, l’offerta del Baretto include una caffetteria per la prima colazione e la produzione di torte gelato, tronchetti e conetti.

Viale Reg. Elena (Piazza Valdesi) – Mondello
Tel. 3356774759
www.barettomondello.it
_______________

 

CAPPADONIA

Una nuvola color mandarino 

Antonio Cappadonia è “il” gelato artigianale siciliano”, a cui ha dedicato la vita e che produce con una dedizione che rasenta la maniacalità nel perseguire la perfezione, oltre a promuoverlo con una fantastica manifestazione come lo Sherbeth Festival. Il passaggio da Cerda a Palermo è stato salutato con esultanza dagli appassionati: dal fantastico limone di Ciaculli alle fragoline di Marsala fino alla strepitosa mela gala, passando per il peccaminoso giandujone fino alla stracciatella, un gusto spesso sottovalutato che qui viene interpretato in modo sublime. Ma battere il mandarino tardivo di Ciaculli è difficile: una meraviglia che ha la consistenza della neve o di una nuvola, considerando che è realizzato solo con acqua, aria e un po’ di zucchero. Chapeau.

P.tta Bagnasco, 29 – C.so V. Emanuele, 401 – Palermo
Tel. 3925759351
www.cappadonia.it

_______________

 

IL CASSARO

Il mango che non dimentichi 

L’amore per il gelato di Gloria Ciprì risale all’infanzia, lo testimonia la scatola del Dolcegelato ‘90 Herbert in un angolo della sua bottega artigiana su Corso Vittorio, a pochi passi dall’incrocio con Via Roma, lato mare. Nei gusti della gelateria si riconosce l’impronta del suo carattere cosmopolita, la passione per i viaggi e i sapori decisi, la mano felice nel miscelare le materie prime che viene dalla sua passata esperienza di bartender, vedi lo straordinario Blackcherry con cioccolato nero e amarene sciroppate fatte in casa o il delizioso croccante all’arancia. Ma la nostra predilezione è andata al mango (coltivato a Balestrate), un capolavoro di intensità e finezza aromatica, con equilibrio perfetto tra dolcezza e acidità del frutto. Le preparazioni di mignon e tronchetti sono su ordinazione per garantirne la freschezza.

Corso V. Emanuele,214 – Palermo
Tel. 3801552968
http://www.alcassarogelateria.it

_______________

 

LA DELIZIA

A tutta mandorla

Se chiedi loro dei semilavorati, ti rispondono “Noi siamo la Delizia e questa roba non la usiamo”. Non è storytelling: abbiamo visto con i nostri occhi i sacchi di pistacchi, mandorle e nocciole in attesa di essere trasformati e una pila di cassette di limoni appena spremuti, che potete anche vedere nella foto. Per la famiglia Scalici il gelato è una cosa seria e c’è un solo modo per farlo, partendo dalla materia prima, senza scorciatoie. I pochi gusti per ora disponibili aumenteranno man mano che maturano i frutti dell’estate, per ora ci siamo goduti una mandorla di livello stratosferico, che ha pienamente giustificato la nostra visita in una giornata piovosa. Accanto alla gelateria c’è un cortiletto coperto che funge da pittoresco dehors. Hanno anche una dependance “mobile”.

Via Dammuso, 57
Sferracavallo
Tel. 091 532186

_______________

 

BAR GALATEA

Anguria En Primeur

Siamo in fondo a Viale Galatea, la strada che collega Valdesi a Partanna Mondello, all’incrocio tra Via Pazienza e Via Saline. Qui dal 1968 la famiglia Lo Monaco gestisce con passione e competenza un popolare bar-pasticceria-gelateria-rosticceria. A occuparsi della produzione c’è Franco Lo Monaco, che seleziona personalmente le materie prime fresche e di stagione. Abbiamo avuto la bella sorpresa di trovare il gelato fatto con le prime angurie di Marsala: l’aroma piacevolmente “verde” delle cucurbitacee non ancora in piena maturazione rende il sorbetto assai piacevole, la quota di zucchero, necessaria per ottenere la struttura del gelato, è perfettamente bilanciata. Le fragranti brioches sono ovviamente fatte in casa e c’è un’ampia scelta di torte gelato, tronchetti, conetti al croccante.

Via Galatea, 57
Mondello
Tel. 091454653
_______________

 

AL GELATONE

In bocca al cantalupo

Il maestro Peppe Cuti è un’icona del mondo del gelato siciliano, con la sua coppola bianca e l’immancabile baffo. Il suo multiforme ingegno, unito a un brillante spirito imprenditoriale, lo ha portato a creare una vera e propria industria, la Geleat, che produce miscele per le piccole gelaterie. Nella popolare sede storica di Via Autonomia si continua a fare il gelato artigianale con la consueta attenzione alla freschezza e alla qualità degli ingredienti. Tra i sorbetti di frutta, tutti di alto livello, abbiamo particolarmente gradito il cantalupo, assai piacevole per aroma, dolcezza e consistenza. Molto ricca l’offerta di preparati a base gelato, tra questi i celebrati conetti e le mini charlottes.

Via dell’Autonomia Siciliana 96/98,
Palermo
Tel. 091363604

_______________

 

DA JOSÉ

Alla ricerca del torrone perduto

La famiglia D’Amico gestisce questa pasticceria-gelateria da sessantun anni. Si trova a Settecannoli, di fronte alla spiaggia di Romagnolo. Tutto sa di un tempo che fu, qui dentro: le antiche macchine per il gelato in bella vista e le vasche con i gusti della tradizione, realizzati seguendo le tradizionali ricette di famiglia. Suscita una particolare reminiscenza il torrone, fatto veramente come una volta: ricco e opulento negli aromi di mandorla e vaniglia, con dei deliziosi cubetti di frutta candita che ne esaltano la dolcezza, una vera e propria “madeleine” del gelato palermitano. Particolarmente curato anche il mandarino, che è disponibile anche sotto forma di deliziosa marmellata artigianale in barattolo.

Via Messina Marine 265/267
Palermo
Tel. 0916214405

_______________

 

SCIAMPAGNA

Zuppa inglese da favola

In una delle migliori pasticcerie di Sicilia non poteva mancare un gelato di livello eccelso, sia nella sede di Marineo che nella succursale di via Wagner a Palermo, a poca distanza dall’incrocio con Via Principe di Belmonte. La consistenza dei gelati è finissima, segno di una realizzazione tecnica impeccabile. Elegante e dissetante la fragola, intenso il limone punteggiato di scorzette candite eccezionali, delicati caffè e cannella. Ma a sorprenderci è stata la zuppa inglese, un capolavoro di cremosità dalla texture setosa, aromatizzata come tradizione vuole con fiori d’arancio, mai stucchevole o grassa, da mangiarne un secchio. Da provare assolutamente con le favolose brioscine a lievitazione naturale della casa.

Via Wagner 8c – Palermo
Tel. 0918727508 – 0916739292
www.carmelosciampagna.com

_______________

 

IL SIGNOR DI CARBOGNANO

Il cioccolato incontra l’arancia

Elegante e impeccabile, si trova all’inizio di Via Notarbartolo. La famiglia Chifari ha le idee ben chiare quando si parla di qualità: materie prime di livello eccellente, nessun uso di additivi o semilavorati. Tra i gusti che caratterizzano la gelateria c’è il delicatissimo Candiero a base di gelsomino e cannella e la serie di variazioni sul cioccolato di Modica. Tra queste primeggia quella aromatizzata all’arancia: è chiaro, appena puntinato dal cioccolato, estremamente raffinato nell’aroma e nella consistenza. L’offerta include anche i classici conetti mignon e monoporzioni di pasticceria. La panna, buonissima, è montata sul momento, le brioches, deliziose, sono prodotte con la stessa maestria che Pierangelo Chifari mette nello sfornare le pizze di Archestrato di Gela, a pochi passi dalla gelateria.

Via Notarbartolo 2/C, Palermo
Tel. 3311427984

_______________

 

LA VELA

Banana vista mare

Aperta dal 1974, la gelateria La Vela si trova a Vergine Maria, in un chiosco a poca distanza dalla spiaggia e dalla Tonnara Bordonaro, sullo sfondo le falde di Monte Pellegrino. Uno scenario che varrebbe già una visita, se non fosse che il gelato di Nino Lo Cicero è veramente buono. Lui e il nipote Gabriele utilizzano esclusivamente frutta e latte freschi. I gusti sono quelli della tradizione, una selezione non troppo ampia, che testimonia un’attenzione artigianale alla qualità: limone, fragola, cassata, cannella, torrone e l’originale mentalatte sono i gusti più conosciuti. Unico tra gelati di frutta, la banana è preparata con un po’ di latte per renderla più morbida, il giusto dosaggio dello zucchero restituisce una consistenza cremosa assai piacevole.

Piazza Bordonaro, 10 – Palermo
Tel. 091361860

_______________
_______________